OLTRE Sé STESSI

“Far lavorare le persone su loro stesse è la cosa più complicata e al contempo delicata che esista; coloro che operano in questo ambito sono, a nostro avviso, obbligati a saperlo fare molto bene  per risolvere i problemi anziché crearli o aggravarli.”

Giorgio Nardone e Stefano Bartoli

Sempre più spesso le persone parlano di performance, miglioramento personale e come coltivare i propri talenti senza avere chiare le reali dinamiche psicologiche che stanno alla base di questi tre essenziali argomenti dell’essere umano.

Tale mancanza di preparazione da parte di professionisti produce nelle persone  effetti sempre più nefasti (scompensi psicologici, risultati mai arrivati, persone che si sentono ingannate, aspettative disattese, perdite economiche, performance di basso livello ecc).

Dopo attente riflessioni Giorgio Nardone e Stefano Bartoli hanno deciso di dare un contributo scientifico, pragmatico e strategico nell’illustrare quei meccanismi psicologici per elevare le proprie e altrui prestazioni in campo manageriale, di business, sportivo, artistico e personale.

Perchè acquistare il libro

  • L’opera si basa su ricerche scientifiche e pragmatiche e non è uno dei classici libri motivazionali.

    Quindi niente a che vedere con  idee del tipo “se vuoi puoi”,  “credici e si realizzerà”, “sii leader di te stesso e tutti ti seguiranno” e cose similari bensì una lucida analisi e descrizione di tutti gli elementi psicologici necessari per migliorare sé stessi e gli altri.

  • Nessuna promessa che non si può mantenere, nessuna utopia, nessun inganno.

    Solo concretezza, alcune volte spietata e necessaria per potenziare le proprie e altrui performance.

  • Un testo realmente nuovo che rompe gli schemi e scardina le credenze comuni

    su come migliorare sé stessi e sviluppare i propri talenti per ottenere grandi risultati.